Campari Gestione chiavi in mano di uno tra i più grandi complessi industriali in Europa Semplice e razionale nelle sue forme, ma al tempo stesso dotato di una forte personalità che si trasmette fin dal primo impatto. Così si presenta il nuovo stabilimento Campari di Novi Ligure: un complesso industriale di 41 mila mq, suddivisi fra reparti produttivi, magazzini, utilities ed uffici, il più grande nel suo genere a livello europeo. Il progetto è stato gestito chiavi in mano da Moretti, nel massimo rispetto dei tempi previsti, per quanto ristretti: avviati i lavori a gennaio 2002, a fine dicembre dello stesso anno venivano completati gli edifici produttivi e ad aprile 2004 inaugurato ufficialmente tutto l'edificio alla presenza delle autorità.

Numerosi i fattori che hanno decretato il successo di questa importante sfida. Anzitutto le scelte costruttive ed architettoniche, che hanno saputo coniugare estetica e funzionalità. E' il caso della copertura a Doppia Pendenza: modulo strutturale prefabbricato che caratterizza l'intero complesso e abbina vantaggi funzionali ed economici importanti. Ma non solo. Anche il legno lamellare - utilizzato per la copertura di due aree esterne - ha risposto contemporaneamente alle esigenze tecniche, estetiche, di leggerezza e di resistenza. La collocazione razionale delle linee di produzione ha consentito infine percorsi e flussi di merci e persone fra i diversi reparti in modo più efficiente.
PRODOTTO: cantine vinicole
ATTIVITÀ: Sistemi costruttivi industrializzati in calcestruzzo, Sistemi costruttivi industrializzati in legno, Contract di commessa
COMMITTENTE: Campari
LUOGO: Alessandria, Italia