L'Andana - Tenuta la Badiola Una villa di campagna ed edifici rurali ristrutturati per diventare luoghi di charme La storia de L'Andana è legata alla famiglia dei Granduchi di Toscana Asburgo Lorena e in particolare al duca Leopoldo II che si rese protagonista della costruzione della villa di campagna e di molti degli edifici che formano la tenuta agricola. La villa - vero e proprio centro del complesso la cui costruzione è fatta risalire al 1837 - si presentava all'inizio dell'intervento in condizioni discrete a livello statico, anche se bisognose di recupero delle facciate e degli interni. Simile la condizione degli edifici annessi, realizzati in epoche diverse e che richiedevano di armonizzare la loro veste e il loro ruolo all'interno di un progetto estetico e funzionale coerente.

Il progetto di ristrutturazione, realizzato interamente da Moretti, ha unito gli ideali e la volontà di Vittorio Moretti, del famoso chef francese Alain Ducasse e di Martino de Rosa del Gruppo Wiish. Ogni particolare della tenuta è stato riportato al suo aspetto originario, dove possibile, oppure armonizzato ai principi estetici seguiti per i due complessi principali. L'architetto Ettore Mocchetti ha saputo trasformare così l'antica tenuta La Badiola, molto rustica nella sua struttura ed organizzazione, in un luogo esclusivo di relax e benessere, all'insegna delle più autentiche tradizioni toscane.
PRODOTTO: residenziali e turistici
ATTIVITÀ: Sistemi costruttivi industrializzati in calcestruzzo, Sistemi costruttivi industrializzati in legno, Contract di commessa
COMMITTENTE: La Badiola
PROGETTO: Ettore Mocchetti
LUOGO: Grosseto, Italia