Piscina di Chiari Una pagoda in legno per una copertura che esalta la leggerezza delle travi reticolari Due vasche grandi ed una per i più piccoli: complessivamente la piscina di Chiari si sviluppa su una superficie di 33x48 m. Per questo impianto, costruito utilizzando materiali di pregio e finiture classiche, Moretti si è occupata della realizzazione della copertura in legno lamellare. Ragioni estetiche e funzionali hanno portato alla scelta del di questo materiale che, come risaputo, abbina requisiti di resistenza alle atmosfere particolarmente aggressive con caratteristiche di piacevolezza, naturalezza ed eleganza.

La copertura realizzata vede una struttura a trave reticolare che sviluppata su una lunghezza di 33 m. Si tratta di una soluzione complessa sotto il profilo della progettazione e del montaggio, che prevede correnti collegati da montanti e diagonali secondo uno schema che conferisce leggerezza strutturale, ma al tempo stesso garantisce la portata ideale. Le travi poggiano e sono assicurate su pilastri in cemento armato fatti in opera. Particolare attenzione è stata dedicata all'illuminazione dell'impianto. Al colmo della copertura, che si presenta all'esterno con una tipica forma a pagoda, è collocato un lucernario, da cui la piscina riceve illuminazione naturale.
PRODOTTO: impianti sportivi
ATTIVITÀ: Sistemi costruttivi industrializzati in legno
LUOGO: Brescia, Italia